Appena la sposa ha fatto il suo ingresso a Westminster, la gente ha iniziato ad allontanarsi ed io sono riuscita a guadagnarmi la seconda fila, che poi detto tra noi se fossi stata più prepotente sarei stata lì fin dall’inizio, dato che molte persone  arrivate dopo di me erano nelle prime file. Lì Azzurra mi abbandona dicendomi che non ce la fa più e si dilegua tra la folla. Io mi accorgo di essere accanto a dei ragazzi italiani e ci mettiamo a chiacchierare. Tutti molto simpatici!

Aspettiamo la fine della cerimonia tutti insieme, devo dire che la messa è stata bella e soprattutto veloce!

Iniziano ad arrivare le guardie a cavallo, altri soldati si mettono all’uscita e con mio disappunto un cavallo non riesce a stare allineato e si piazza proprio davanti alla mia vista… Fortunatamente dopo poco si sposta e le campane iniziano di nuovo a suonare… Effettivamente ne sentivo la mancanza!

Ecco gli sposi, boato di applausi, foto, urla… Bellissimi, sembrano due modelli! Salgono sulla prima carrozza e partono; iniziano ad uscire tutti: Harry, Pippa e le damigelle che salgono rispettivamente nella seconda e nella terza carrozza salutando  la folla. Harry è veramente bello, 10000 volte meglio dal vivo!

Esce la Regina, che vestita di giallo è proprio carina, il marito che per avere 90 anni ha il portamento di un ventenne, Carlo e Camilla, l’arcivescovo di Canterbury,  i genitori della sposa e tutta la famiglia Windsor al completo! Gli altri tre figli della Regina, i nipoti, i figli di Margareth con le famiglie, i Duchi del Gloucester con i figli, i Duchi del Kent e le famiglie, i Principi del Kent con Frederick e Gabriella e la Principessa Alexandra. Tutta la combriccola dei Windsor viene fatta salire in 3  mini pullman, saluti a tutti e via verso Buckingham Palace.

Intanto stavano uscendo tutte le teste coronate, presenti e future, di tutto il mondo: la Regina Margareth di Danimarca, la Regina Lalla Salma del Marocco, la Regina di Spagna, i Principi delle Asturie, i Granduchi del Lussemburgo, i Principi d’Olanda e tutti gli altri, che di volta in volta salivano nei pullman messi a disposizione.

Devo dire che quest’idea dei pullman a me proprio non piace, sembravano tutti calciatori in trasferta.

Gli ultimi ad uscire sono stati Cameron e moglie, Clegg e consorte e Miliband e signora.

E così intorno alle 12.30 si è conclusa la cerimonia del secolo, io soddisfattissima sono andata a recuperare Azzurra e purtroppo non sono riuscita a vedere quando si sono affacciati a Buckingham Palace, non potevo chiedere anche questo alla mia povera amica!

Grazie mille Azzurra!

Grazie ai miei genitori che hanno finanziato la trasferta e grazie ai Windsor di avermi fatto vivere, da spettatrice, questa favola bellissima!

Commenti

commenti